Cronaca della Versilia

VIAREGGIO – Luminarie di Natale: Dondolini denuncia

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Dondolini: “La Terrazza della Repubblica anche quest’anno al buio dopo anni di promesse”

“Tanti sponsor e tanta esultanza da parte dell’amministrazione comunale per le luminarie di Natale: peccato che anche quest’anno la Terrazza della Repubblica sia rimasta al buio completo” Il consigliere FdI Marco Dondolini, che da anni si batte per garantire addobbi luminosi anche per il tratto di lungomare a Città Giardino, denuncia le promesse non mantenute per l’ennesima volta.

“Non ci sono scusanti – premette Dondolini – perchè il costo previsto per garantire luci di Natale anche dal Principino alla Fossa dell’Abate era di soli 10mila euro. Nel 2018 sollecitai l’assessore Valter Alberici ma mi spiegò che eravamo ormai a ridosso delle festività e che il piano delle luminarie era concluso; nel 2019 ho risollevato la questione e mi è stato risposto che, a causa del maggior importo per collocare luci in piazza Puccini, la Terrazza della Repubblica ormai sarebbe stata illuminata nel 2020. Ed eccoci all’ennesima promessa non mantenuta: quest’anno lo stesso Alberici mi ha assicurato che si era confrontato con l’assessore Alessandro Meciani per inserire finalmente anche la zona di Città Giardino. Circostanza confermata dallo stesso Meciani che ha speso parole di impegno, ma i miei ulteriori solleciti non hanno trovato risposta.

E’ chiaro ormai il disinteresse totale dell’amministrazione per Città Giardino, terra di nessuno – chiude il consigliere FdI – neppure la presenza del presidente dei balneari Pietro Guardi in consiglio comunale dal 2015 al 2020 ha portato una maggiore attenzione per la Terrazza della Repubblica, e mi meraviglio che gli stessi imprenditori di quel tratto di lungomare, che avranno contribuito come associazione al costo delle luminarie, restino in silenzio. Nonostante un punto di accesso alla città completamente al buio, con la Terrazza della Repubblica ancora senza un minimo recupero di immagine in cinque anni di amministrazione Del Ghingaro”.

(Fonte e Foto: Uff. Stampa Dondolini)